La stampa 3D

gennaio 23, 2018
Category: e-Learning,Popular

La stampa 3D è una nuova tecnologia che nei prossimi 10 anni rivoluzionerà il mondo della manifattura e produzione.

Questa tecnologia è ancora nella sua fase embrionale, ma già oggi in molti ambiti è più veloce ed economica della produzione industriale tradizionale. È particolarmente utile quando bisogna realizzare dei pezzi su misura difficilmente reperibili sul mercato (come un pezzo di ricambio di un’auto d’epoca), o modelli unici (come una protesi medica).

 

 

Il prezzo di una stampante 3D è crollato dal 2014, e un modello come quello nell’immagine qui a lato si può trovare a meno di 1.000€. Non costa i 30€ di una stampante tradizionale, ma è un prezzo irrisorio rispetto a quello del macchinario che serviva per fare la stessa cosa solo qualche anno fa (alcune decine di migliaia di euro). Il punto di forza della stampa 3D è la flessibilità: una singola stampante può stampare qualsiasi cosa, senza dover fare costosi interventi sul macchinario per cambiare gli stampi. Secondo me sarà una delle più importanti rivoluzioni del decennio, se non del secolo.

Uno dei lavori più richiesti

 

 

Così come la stampa tradizionale, prima di stampare in 3D serve una sorta di immagine a computer. Per questo cresceranno a dismisura i lavori (e stipendi) per specialisti in grado di disegnare modelli 3D digitali. Fino ad oggi questa è stata solo una figura di nicchia relegata a grosse industrie, che si avvantaggiavano di modelli 3D per facilitare la ricerca e sviluppo. Ma grazie all’avvento della stampa 3D, chiunque avrà bisogno di esperti modellatori digitali.

Non solo, esistono già oggi dei professionisti che si guadagnano da vivere stampando i propri modelli e vendendoli su internet. In futuro, crescerà sempre di più il mercato dei modelli digitali: io acquisto un modello, lo scarico da internet, e lo stampo con la mia stampante 3D. Questo elimina tutti i costi di manifattura e trasporto, massimizzando l’efficienza del processo.

se impari da oggi a modellare e stampare oggetti in 3D, avrai una carriera assicurata. I software per il modellamento 3D che vengono utilizzati più spesso sono: SolidWorks, Rhinoceros, Autodesk fusion 360, e altri ancora, se sei interessato, troverai dei corsi su questo sito in italiano.

Una volta che hai imparato le basi del software 3D, per diventare esperto ti basta fare solo una cosa: pratica, pratica e ancora pratica.

Comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.